Lettera dalla Redazione | ilSuodiSegno

Lettera dalla Redazione

Carissimi,
a voi che ci avete seguiti con amorevole pazienza lo scorso anno, a voi che ogni tanto avete assecondato le notifiche del cellulare e avete aperto una delle nostre rubriche, a voi che per sbaglio siete capitati sul sito e vi siete lasciati catturare da una delle nostre icone, a voi tutti che state leggendo ora, vogliamo dire: grazie!
Nessuno degli autori e dei tecnici che rendono possibile questo progetto è un professionista e ciò che tiene in piedi tutto l’edificio de ilSuodiSegno sono il cuore e la volontà di mettersi in gioco anche sullo spazio virtuale, sempre più presente nella vita di tutti, provando a portare la stessa umanità e gli stessi colori che abbiamo quando ci incontriamo di persona.
In un tempo difficile e provante come quello che viviamo oggi, sentiamo di voler rinnovare il nostro impegno e di tornare a prenderci cura di quanto abbiamo iniziato ormai più di un anno fa, senza avere la pretesa della completezza, dell’efficacia o della rivelazione, ma solo con il grande desiderio di condividere e di farci più vicini.

Dunque, dopo una lunga pausa estiva, fatto il pieno di energie e di idee, eccoci qui, pronti a partire nuovamente. Non a caso, vogliamo farlo proprio oggi, 1° novembre, solennità di Tutti i Santi. È incoraggiante che la Chiesa dedichi una giornata ben precisa alla memoria di tutti coloro hanno saputo amare con lo stesso amore di Gesù, non soltanto perché ci dona degli esempi a cui guardare, ma perché ci ricorda che per essere felici (beati) non dobbiamo farcela da soli. La santità a cui siamo tutti chiamati non è una cosa che ci prendiamo stringendo i denti e facendoci forti, sforzandoci, ma al contrario è il dono che riceviamo quando lasciamo che nello spazio vuoto delle nostre fragilità possa entrare l’altro, e quando nelle nostre debolezze, nei nostri limiti, accolti e a Lui riconsegnati, lasciamo che venga ad abitare la Sua Misericordia.

Vi proponiamo alcuni spunti di riflessione che, nelle loro diverse modalità, ci sono sembrati utili per offrire una chiave di lettura in più sul significato della giornata e sulla vocazione cristiana alla santità.

La catechesi che Don Fabio Rosini ha tenuto ieri, 31 ottobre, nella Parrocchia Nostra Signora di Lourdes a Tor Marancia: https://www.youtube.com/watch?v=ZBup0e9QrDU

La catechesi del papa emerito Benedetto XVI sulla chiamata alla santità, in occasione dell’Udienza generale del 13 aprile 2011: http://www.vatican.va/content/benedict-xvi/it/audiences/2011/documents/hf_ben-xvi_aud_20110413.html

Il canto “Entrerà chi ha fame” di Lorenzo Biasi: https://www.youtube.com/watch?v=0IJUUvZb5qA

Con l’occasione di questa festa particolare, dedicata a tutti i Santi, canonizzati e non, e poi in realtà, dedicata ad ognuno di noi, ci rimbocchiamo le maniche e ripartiamo, sperando vogliate anche voi seguirci ancora in quest’avventura!

Letizia e tutta la redazione di ilSuodiSegno

I discepoli di Emmaus
Siamo le maglie blu dell'Ufficio Diocesano per la Pastorale delle Vocazioni della Diocesi Sabina - Poggio Mirteto, che fanno strada nello stile di chi "AMA e lo dice con la VITA"! Accompagniamo cercando di far riconoscere Gesù che si svela e ci chiama sempre nel viaggio della nostra vita umana...
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Lucia Notarantonio avatar
Lucia Notarantonio
10 giorni fa

❤️❤️❤️

Naviga tra i widget laterali per avere a portata di mano gli ultimi appuntamenti di ilSuodiSegno!

X
0
Facci sapere se ti è piaciuto e cosa ne pensi!x
()
x

Menù