Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

56ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni 2019

Giornata Mondiale di
Preghiera per le Vocazioni

Un Cuore che Ascolta

La Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni si celebra ogni anno nella Domenica del Buon Pastore (IV Domenica di Pasqua).
È l’occasione per pregare insieme alle comunità parrocchiali e diocesane affinché sia viva nella Chiesa la presenza di giovani che abbiano il desiderio di consacrarsi al Signore e siano generosi nella loro risposta alla chiamata del per sempre. Pregare per le vocazioni è allora segno di una fede matura e viva e di un’appartenenza gioiosa alla Chiesa nella sue molteplici espressioni vocazionali. È un modo per prendersi cura dei giovani, che oggi sono alla ricerca di un senso che dia unità alla propria esistenza.

Papa Francesco ci ricorda:

La maternità della Chiesa si esprime mediante la preghiera perseverante per le vocazioni e con l’azione educativa e di accompagnamento per quanti percepiscono la chiamata di Dio.

La vocazione dunque nasce e matura nella Chiesa perché solo all’interno della dinamica di comunione è possibile per un giovane assaporare che la vita è un dono vissuto come una risposta ad una promessa di felicità.

In questa occasione la nostra diocesi, mediante il servizio dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale delle Vocazioni, invita i giovani a conoscere le diverse realtà di vocazioni e carismi presenti all’interno delle nostre comunità.

Il coraggio di rischiare per la promessa di Dio.
Papa Francesco
dal messaggio per la
56ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

La chiamata del Signore ci rende portatori di una promessa e, nello stesso tempo, ci chiede il coraggio di rischiare con Lui e per Lui. Una Chiesa in cammino spiritualmente e fisicamente, una Chiesa che ascolta, una Chiesa che risponde. Una Chiesa testimone delle Sue promesse e delle nostre scelte di vita.

Il tema scelto per la 56ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni dall’Ufficio Nazionale di Pastorale per le Vocazioni è Come se vedessero l’invisibile, alla scoperta di un Dio che si fa visibile nel concreto della nostra quotidianità.
Anche in quest’epoca la gente preferisce ascoltare i testimoni: “ha sete di autenticità […] reclama evangelizzatori che gli parlino di un Dio che essi conoscano e che sia loro famigliare, come se vedessero l’Invisibile” (dal messaggio di Papa Francesco per la 56ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni 2019).

📰 Ultimi articoli a riguardo...

Datevi al meglio della vita!
In occasione della 57ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, la Chiesa ci invita a riflettere su questa provocazione: ...
Leggi tutto
Come se vedessero l’invisibile
Occhi per guardare Il 12 maggio scorso la nostra diocesi si è riunita con il Vescovo per celebrare la 56ª ...
Leggi tutto

Naviga tra i widget laterali per avere a portata di mano gli ultimi appuntamenti di ilSuodiSegno!

X

Menù